Le isole Eolie guardano al mercato giapponese

17 febbraio 2014 Notizie Eolie

 

Abbiamo già preso accordi con l’Enit di Tokio – aggiunge Del Bono – per la traduzione e la pubblicazione online del nostro materiale informativo in giapponese e per organizzare un educational di giornalisti e tour operator potenzialmente interessati al nostro prodotto, da realizzare già quest’anno.

{loadposition adsense468x60}

L’obiettivo – continua Del Bono – è quello di riuscire ad attivare dei circuiti a partire dai primi mesi del 2015. Il target è rappresentato da quella fascia di utenza giapponese che ha già visitato le principali città d’arte italiane e che adesso, innamorata del Belpaese, è alla ricerca di un prodotto di nicchia per un’esperienza di vacanza arricchente dal punto di vista culturale ma anche e soprattutto interessato ad un mix di attrazioni naturalistiche da World Heritage List e ad un’esperienza culinaria basata su ricette locali e prodotti a chilometro zero.

Certo – osserva Del Bono – bisognerà attrezzarsi per essere in grado di misurarsi con efficacia con una cultura molto diversa dalla nostra; una clientela attenta ed esigente ma con un importante capacità di spesa su cui tarare dei programmi ad hoc”.

L’annuncio è stato dato in occasione della Bit di Milano dove l’arcipelago è stato ben rappresentato.

Anche quest’anno, infatti, gli albergatori eoliani, con Federalberghi Isole Eolie, non hanno fatto mancare la propria presenza alla Bit, accreditandosi sia presso lo stand della Regione Sicilia che presso quello del Gal Isole di Sicilia.

Nella giornata di sabato, quella di apertura al pubblico, è stata riproposta la formula che già nel 2013 aveva riscosso un buon interesse e che punta a migliorare la facilità di accesso delle isole, attraverso l’organizzazione e il pagamento – da parte delle strutture associate a Federalberghi – del trasferimento dall’aeroporto di Catania alle Eolie per prenotazioni dirette e soggiorni di almeno quattro notti alle Eolie. Il servizio è stato riattivato per il 2014 ed è disponibile su www.eoliehotel.com.

Agli operatori turistici, invece, è stata consegnata oltre alla brochure informativa sulle Eolie, un cd con la guida, in 4 lingue, sulle principali chiavi di lettura del territorio eoliano: cultura, natura, vulcani, eventi e tradizioni, enogastronomia, mare e antiche tradizioni.

( www.travelnostop.com)