Le “Iene” tornano all’attacco con Air Panarea

24 luglio 2017 Notizie Eolie

Gli isolani sono insorti perchè sostengono che “la società svolge un servizio di collegamento importantissimo per le Eolie, oltre che un volontariato (vedi alluvione di Messina e l’emergenza Stromboli)”.

“Siamo convinti – ha gridato l’albergatrice Angela Tesoriero – che dietro questo accanimento ci sia qualcuno.... Loro pensano agli uccelli, ma a Capri, Montecarlo, Porto Cervo, Nizza, Cannes, che esistono società come “Air Panarea”, gli uccelli che migrano non ci sono? Le barche a strascico che vengono in aprile e maggio non creano danni? I sub che vengono con aliscafo la mattina e vanno via alle 16 a settembre, ottobre ed aprile, prendono di tutto e di piu’ senza pietà, chi li controlla?”. “Abbiamo anche suggerito di andar a far servizi sicuramente piu’ appropriati a Roma, dove i nostri politici continuano a fare i loro interessi e non pensare ad “Air Panarea” che cerca semplicemente di far il suo mestiere e non si arricchisce”.  

In ogni caso, l’Enact che è l’organo supremo di controllo, sta preparando una via via virtuale, ovvero un passaggio che permetterà all’Air Panarea” di volare senza disturbare “uccelli e simili”.  ( Fonte Il Notiziario delle Isole Eolie)