Isole Eolie: importante momento alla BTO di Firenze per l’arcipelago

6 dicembre 2014 Notizie Eolie

 

Il panel è stato organizzato da #Iloveischia un progetto, di Federalberghi Ischia lanciato nel marzo scorso, per rappresentare l’amore degli operatori turistici ischitani per la propria isola.

Il progetto rappresenta, inoltre, un’occasione di riflessione su cosa è possibile attendersi dal Governo del Turismo del territorio e dai portatori d’interessi collettivi per lo sviluppo della Destinazione Ischia.

Ermando Mennella, presidente di Federalberghi Ischia e Isole Minori, intervenendo nel corso del panel e sostenuto dalla presenza di circa 30 albergatori ischitani, ha sottolineato l’importanza di fare rete tra gli operatori per valorizzare l’unicità del prodotto insulare.

Da qui anche l’idea di avviare il confronto con le Eolie. “Credo – aveva dichiarato nei giorni scorsi Mennella – che sia importante discutere, rilevare le criticità del settore, dopodiché è indispensabile “fare”.

Possiamo sbagliare, certo, ma il “fare” è condizione imprescindibile per crescere, cambiare e adeguarsi alle nuove esigenze del travel 2.0. Noi ci stiamo provando e lo faremo anche portando la nostra esperienza a BTO”.

{loadposition banner2}

Federalberghi Isole Eolie ha avuto modo di presentare in anteprima la propria strategia sui social network.

“L’obiettivo, ha sottolineato il presidente Del Bono, è quello di promuovere il territorio attraverso le immagini esaltandone le principali chiavi di lettura sui social network: in particolare su facebook e pinterest. Abbiamo già attivato la pagina facebook loveolie, attraverso la quale, nelle prossime settimane avvieremo un contest fotografico basato su immagini eoliane di alta qualità il cui vincitore sarà premiato con un soggiorno alle Eolie”.

Da qui, la partnership con SocialEolie e, quindi, Gianfranco Taranto, il cui video – con le splendide immagini ritratte da Andrea Grano – ha affascinato il pubblico presente.

“Attraverso i Social network, prosegue Del Bono, punteremo inoltre a riproporre i voucher tematici già proposti in passato: “Arrivare alle Eolie è diventato più semplice e costa meno” e “Tasteolie”.

Il primo con l’obiettivo di migliorare l’accessibilità al territorio.

Il secondo, in collaborazione con la Condotta Isole Slow siciliane, con quello di promuovere ricette che utilizzino i prodotti a chilometro zero.

Passeremo, quindi, ha concluso Del Bono, a declinare gli altri temi che ci stanno a cuore e sui quali riteniamo si debbano spendere le nostre politiche di valorizzazione del patrimonio locale: sentieri e natura, vulcani, storia, eventi culturali e tradizioni popolari.

Federalberghi Isole Eolie

Federalberghi Isole Minori Sicilia