Santa Marina Salina: qual’è la verita’sul licenziamento della dottoressa Francesca Basile?

4 agosto 2011 Cronaca Salina

Gazzetta del Sud del 04-08-2011«Licenziata perchè incinta». Ne è convinto l’avvocato Vincenzo La Cava, che contesta il provvedimento del Comune di Santa Marina Salina, nelle Eolie, guidato dal sindaco Massimo Lo Schiavo, che ha comunicato, la «decadenza della dottoressa Francesca Basile dall’impiego di istruttore di vigilanza per mancato superamento del periodo di prova». L’avvocato però non ci sta: «La lavoratrice – ha spiegato il legale -– contrariamente a quanto asserito, è stata licenziata nonostante l’annunciato stato di gravidanza. Il provvedimento è illegittimo e viola le più elementari norme di tutela delle lavoratrici. Il “mancato superamento del periodo di prova” non era neanche previsto nel contratto di lavoro». «La vicenda troverà, al di là di ogni eventuale smentita – conclude l’avvocato Vincenzo La Cava– le dovute determinazioni nelle sedi giudiziarie. Inoltre, chiederemo i danni morali e il reintegro nel posto di lavoro». Sulla vicenda, il sindaco dell’isola eoloiana Massino Lo Schiavo si è limitato a dire che l’amministrazione «ha seguito l’iter previsto dal bando». E non ha voluto aggiungere altro.