Malfa (Salina) pescatori denunciati

29 maggio 2011 Cronaca Salina

 Comunicato Carabinieri Messina Compagnia di Milazzo Malfa (ME): due pescatori denunciati dai Carabinieri per detenzione, vendita e commercio di specie ittiche di taglia inferiore al consentito. Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Santa Marina Salina in collaborazione con l’equipaggio della Motovedetta dei Carabinieri classe 700 di stanza a Lipari, nell’ambito di una campagna di prevenzione dei reati volta tra l’altro alla tutela della salute pubblica, hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di un 20enne ed un 42enne, entrambi residenti a Malfa (ME), per detenzione, vendita e commercio di specie ittiche di taglia inferiore al consentito. Dall’accertamento effettuato dai Carabinieri della citata Stazione e dal personale della Motovedetta dell’Arma, è infatti emerso che i due prevenuti, rispettivamente comandante e marinaio dell’imbarcazione da pesca sottoposta a controllo, detenevano 2 esemplari di “tonno rosso” appena pescato, il quale risultava inferiore ai limiti consentiti per il commercio. Nella circostanza, inoltre, ai predetti venivano contestate violazioni amministrative per un importo complessivo di circa €. 11.000,00 euro. Dopo l’attività ispettiva dei Carabinieri, l’intero quantitativo di pesce è stato sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’A.G..