Droga party a Messina tra i partecipanti anche degli studenti eoliani

23 gennaio 2018 Cronaca Eolie

Cocaina, Mdma ed erba sequestrate dalla Polizia in un droga party.

Musica ad alto volume e alcool in un appartamento del centro all’interno di un palazzo che si affaccia sulla Via La Farina. Il bilancio è di ventitré persone fermate e di un arrestato, ovvero l’affittuario dell’appartamento. Si tratta di un messinese di 24 anni che svolge lavori saltuari.

Il reato contestatogli è quello di agevolazione dell’uso di sostante stupefacenti o psicotrope. Il gruppo dei fermati è composto in buona parte da studenti universitari messinesi, calabresi, nisseni, milazzesi ed eoliani).

Sequestrate 13 dosi di polvere bianca derivata da oppiacei, 18 dosi di cocaina, 4 di marijuana e Mdma in cristalli e pastiglie e una boccetta di Popper.

La Polizia è giunta sul posto alle nove del mattino, a seguito della segnalazione di un cittadino, evidentemente infastidito dagli schiamazzi. Ad aprire la porta agli agenti è stato lo stesso affittuario che ha consegnato volontariamente una modica quantità di erba.

In casa ci sono ancora altre sei persone.

Gli agenti decidono di attuare una perquisizione approfondita. Al quinto piano dell’edificio trovano 13 dosi di polvere bianca. Al sesto piano, nell’area di accesso alla terrazza, trovano gli altri 17 giovani. Davanti a loro c’è tutto il resto della “roba” sequestrata. Arrivano i rinforzi e i ragazzi vengono accompagnati alla caserma Calipari.

Nelle prossime ore ci saranno gli interrogatori per capire chi ha organizzato il droga party e chi ha fornito lo stupefacente. Non si ecludono, quindi, ulteriori sviluppi sulla vicenda.

Fonte TGME.it