S.Marina Salina: L’Amministrazione Lo Schiavo realizza campo boe di 40 mila mq

5 ottobre 2016 Notizie Eolie

La regolamentazione del nostro mare (iter durato ben sei anni), permetterà anche la soluzione di numerose altre problematiche come quella dello smaltimento dei rifiuti delle imbarcazioni che sostano alla fonda.

Inoltre, I’offerta economica che il comune introiterà nel bilancio comunale sarà una fondamentale boccata d’ossigeno che si trasformerà in nuovi servizi offerti a residenti e turisti.

La realizzazione di quello che parrebbe essere il primo grande campo boe comunale presente in Sicilia, potrebbe essere da esempio al fine di evitare nuove cementificazioni del mare, dando invece allo stesso mare la doverosa salvaguardia che merita e al contempo ospitare a impatto zero le imbarcazioni che visitano le nostre isole.

Campi boe più piccole realizzati con questa logica, dovrebbero essere presenti in più localita’ delle isole e cio’ al fine di evitare soste selvagge nei nostri paradisi costieri.

Adesso non ci resta che sperare in quella che è per me è la tanto auspicata e desiderata realtzzazione dell’area marina protetta delle Eolie, unico strumento per la tutela del nostro meraviglioso mare e di coloro che da esso traggono benefici.