Lipari: tracciabilità dei prodotti ittici

7 maggio 2015 Notizie Eolie

L’incontro è stato indetto per garantire la corretta implementazione delle “relativamente” nuove prescrizioni aggiuntive in materia di etichettatura e tracciabilità, entrate in vigore dallo scorso 13 Dicembre 2014, giusta Art.35 e seguenti del Regolamento CE 1379/2013, con l’introduzione di ulteriori informazioni minime obbligatorie da fornire al consumatore, nell’ottica di una maggiore chiarezza e di un miglior servizio “preventivo”!
Contestualmente è stata colta l’occasione per chiarire le perplessità degli esercenti in materia di acquisto e commercializzazione di prodotto ittico fresco, reperito direttamente dai moto pesca,  per l’utilizzo dello stesso “ai fini di lucro”, materia novellata dal Decreto Ministeriale del 10 Novembre 2011 e dall’applicativo Decreto Direttoriale del 28 Dicembre 2011.
Questa condizione, infatti, escludendo i privati che acquistano per consumo casalingo a miglio zero, obbliga gli esercenti, compresi i numerosi ristoranti dell’arcipelago che acquistano prodotto ittico direttamente dal produttore primario (pescatore), oltre ad avere il già collaudato documento ai fini della tracciabilità, ad iscriversi nel portale www.politicheagricole.gov.it, registrandosi come “primi acquirenti”!
Allo stesso obbligo devono ottemperare gli alberghi con ristorazione, motivo per cui è stato invitato ed ha partecipato all’incontro anche il Presidente di Federalberghi Christian Del Bono, come rappresentante dell’intera categoria!
Entrando nella pagina istituzione del Ministero di riferimento, si potrà cliccare sul link, nello specifico individuato in un rettangolo azzurro con all’interno l’indicazione “Reg.CE 1224/09”, che farà aprire la pagina del programma di carico del prodotto acquistato. 
Il primo accesso, in alto a destra della nuova pagina web, sarà determinato dall’iscrizione, attraverso la fornitura di dati e di documenti scannerizzati, secondo le indicazioni, che comporteranno, dopo qualche ora, la conferma dell’avvenuta iscrizione e dell’username e password scelti.
All’atto dell’acquisto di prodotto fresco, entro 48 ore, dovrà essere effettuato l’accesso nel dedicato portale con le credenziali ricevute, compilando il format relativo alla “nota di vendita”, che resterà memorizzata all’interno di una data base di raccolta all’interno del portale stesso, consultabile in qualunque momento, sia dall’utente che dall’Autorità Marittima di controllo.
La cessione di prodotto ittico a primi acquirenti non registrati è sanzionata con una somma di € 1.500,00 (Millecinquecento), per entrambi i soggetti commerciali che partecipano alla cessione, venditore ed acquirente, pescatore e ristoratore/esercente/grossista.
Alla stessa sanzione amministrativa soggiace chi non ottempera agli obblighi di registrazione del prodotto ittico acquistato con apposita “nota di vendita”, da compilare on-line, sollevando, in questa occasione, il venditore/pescatore da ogni responsabilità.
Il corretto utilizzo del sistema, unitamente alla prosecuzione dell’impegno dei soggetti della filiera commerciale del prodotto ittico, ampiamente dimostrato nel corso degli scorsi anno, che ha visto il Circondario Marittimo di Lipari eccellere in materia di etichettatura e tracciabilità, garantirà la corretta fruibilità delle informazioni di garanzia al consumatore finale, che potrà, in qualunque momento del percorso di filiera, risalire all’origine del prodotto acquistato o consumato presso le strutture di ristorazione.
I controlli di cui sopra, specifici in materia, proseguiranno con cadenza costante e con attenzione, con ulteriore e particolare riferimento al contrasto dell’attività illecita di esercizio della pesca ricreativa con attrezzi vietati, di esclusivo utilizzo concesso alla pesca professionale, della cessione di prodotto ittico derivante da pesca ricreativo/sportiva, a tutela della salute dei consumatori finali, ma anche a garanzia dei diritti di una categoria, quella della pesca professionale, in forte e provata crisi per le tante difficoltà di adeguamento alle normative nazionali e comunitarie.
Visto il feedback positivo, riscontrato dal Comandante Margadonna con l’utenza, l’incontro verrà riproposto successivamente anche sulla vicina isola di Salina, a cura del Comandante della locale Delegazione di Spiaggia,
C°1ªCl.Np/Ms Marco Miuccio.

F.to
Il Comandante dell’Ufficio
Circondariale Marittimo di Lipari
Tenente di Vascello (CP)
Paolo Margadonna