Federalberghi Eolie: chiediamo a Ustica Lines di tornare sui propri passi

8 aprile 2015 Salina News - Eolie News

 

“Abbiamo appena superato il periodo pasquale – con collegamenti a singhiozzo nel giorno di pasquetta, non necessariamente giustificabili, che ci hanno arrecato non pochi danni di immagine – e siamo quindi a stagione turistica appena iniziata. Non accettiamo di essere tenuti in ostaggio sul diritto alla mobilità e subire azioni di terrorismo mediatico che finiscono inevitabilmente con l’aumentare quel senso di precarietà che ci accompagna ormai da anni sul versante dei collegamenti marittimi”.

{loadposition banner2}

La questione si somma alla triste e complicata vicenda di Siremar Compagnia delle Isole.

Anche in questo caso le isole minori della Sicilia non possono essere tenute sotto scacco da procedure, gare e ricorsi i cui risultati, a distanza di oltre due anni dalla firma della convenzione, non sono stati in grado di garantire un assetto solido ai collegamenti con le isole minori.

“Chiediamo pertanto – ha concluso Del Bono – ad Usticalines di tornare sui propri passi, certi che la Regione vorrà dare delle risposte adeguate alle legittime aspettative della compagnia. Auspichiamo, comunque, che l’Assessore Pizzo possa tranquillizzarci a breve, ponendo in essere tutte le iniziative necessarie per garantire la prosecuzione dei collegamenti”.

Federalberghi Isole Minori della Sicilia

Federalberghi Isole Eolie