Salina: in festa per il carnevale

1 marzo 2014 Notizie Salina

 

Malfa è stata al buioi per un po’….sembrava di aver fatto un salto nel tempo dove ad una certa ore si spegnevano tutte le luci e si restava al buio.

Anche quest’anno tutti e tre i comuni hanno messo il massimo impegno nella realizzazione dei carri.

Il comune di Leni, dove si è sfilato ieri 28 febbraio  ha realizato un carro dedicato ai super eroi.

Abbiamo avuto modo di vedere superman…supergirl….batman….il mitico uomo ragno….catwoman….e tanti altri superoi che rendevano bello e allegro questo carro.

Alla fine della sfilata pasta con la salsiccia e giggi per tutti….e tanta bella musica che ha fatto ballare e divertire  tutti i presenti nonostante il clima non fosse dei migliori.

Il comune si Santa Marina , dove si terra’ la sfilata lunedi 3 marzo, invece ha realizzato un carro ispirandosi al noto film “Greace” dove un Jhon Travolta giovanissimo fece sognare all’epoca  le ragazze di mezzo mondo.

Film girato nel 1978 ma con la storia ambientata negli anni ’50.

Simpatici e  solari, tutti i protagonisti che vi hanno partecipato, incluso il sindaco Massimo Lo Schiavo.

Belli i balletti e le coreografie.

Il comune di Malfa, invece quest’anno per la prima volta ha voluto realizzare un carro “politico” definiamolo cosi ispirandosi ai tre sindaci dell’isola, il titolo del carro è “Salina Doc West”.

Tra cowboy e cowgirl in un immaginario set cinematografico, con tanta ironia e divertimento.

Vi riportiamo la spiegazione della scelta di questo tema dato che da molti è stata fraintesa.

SALINA DOC WEST

Gli autori del carro “Salina Doc West”, per la prima volta mettono in scena durante il periodo di Carnevale i tre sindaci dell’isola.

Una situazione curiosa e divertente che vede coinvolti i relativi protagonisti in un immaginario set cinematografico, in cui si girano le scene salienti di quello che vorrebbe essere un film western all’eoliana.

Traendo spunto dalla personalita’ dei tre primi cittadini di Leni, Malfa e Santa Marina Salina ( rispettivamente: Riccardo Gullo, Salvatore Longhitano e Massimo Lo Schiavo), i quali hanno sempre dimostrato un grande senso dell’umorismo ed un forte spirito di aggregazione sociale con i propri compaesani, gli autori hanno voluto concertare una specie di botta e risposta che solleva apparenti frizioni tra i sopra citati protagonisti, risolte in ultima battuta da un’altra figura politica: l’asessore Lorenzo Cincotta del Comune di Malfa.

Un intervento che ” regola i conti”, per un gran finale che vera’ svelato solo in conclusione e che conterra’, in sintesi, il messaggio finale di chi ha ideato l’intera opera: ridere e ballare in una grande festa capace di coinvolgere tutta Salina.

Non vi è alcuna polemica, ma solo il piacere di divertirsi  allegramente e senza malizia in un periodo del’anno deputato essenzialmente all’ironia, alla spensieratezza e alle iniziative che vanno oltre qualunque individualismo, allietando cosi l’intera colettivita’ senza fare distinzione alcuna.

Proprio per questo, il carro ” Salina Doc West” di Malfa è da ritenersi un bene di tutta l’isola, il cui intento è quello di riunire con gioia l’intera comunita’.

Nessuno escluso!!!!!!