Salina:Daniele Nardi il famoso alpinista è tornato

14 giugno 2011 Notizie Salina

La sua difficoltà è la somma di diversi fattori: l’estrema ripidezza di tutti i suoi versanti, la presenza di tratti di arrampicata impegnativi in prossimità della vetta, e l’assenza quasi totale di posti adatti ad un campo. Per la prima volta la vetta del K2 fu conquistata il 31 luglio del 1954 da due italiani Achille Compagnoni e Lino Lacedelli per questo da molti viene indicata come la montagna degli italiani. La spedizione apinistica guidata da Daniele Nardi è riuscita a raggiungere la vetta del K2 il 19 luglio 2007. Il film ‘K2 Freedon’ dedicato a Compagnoni e Lacedelli, è stato realzzato con immagini inedite, commenti e interviste della spedizione di Daniele Nardi che il 19 luglio 2007 ha segnato una pagina indelebile della storia dell’alpinismo mondiale, concretizzando un sogno di vita, mirante a raccontare nei dettagli la scalata della seconda montagna piu’ alta e piu’ difficile del mondo, il k2 (8611 mt).L’alpinista romano ha accolto a nuovo nel porto di Rinella l’atleta Alessandro Bossino che domenica 12 giugno terminava a nuoto la traversata delle Eolie all’interno della manifestazione Salina Isola Slow. Per la prossima primavera presso la Biblioteca Comunale di Malfa è previsto che Daniele Nardi terra’ un incontro con gli alunni delle scuole sul tema ‘ Tibet e diritti umani’, l’alpinista è reduce da una spedizione scentifico-alpinistica per conto del Comitato Everest-K2 CNR, dove è riuscito a posizionare ad 8000 metri la stazione metereologica piu’ alta del mondo, un grande passo avanti per la ricerca scentifica italiana.