I detti e i proverbi eoliani in una raccolta dello scrittore Italo Toni

26 febbraio 2016 Notizie Eolie

 

Si tratta, quindi, di vive produzioni  che scaturiscono dall’animo ed ispirate da un contesto sociale , umano ed ambientale che ha tratto vigore ed energia spontanea dalla natura viva e schietta. Così come sono i pensieri, le immagini, i termini e le espressioni che, miscelate, hanno consentito di dare vita ai detti, ai proverbi, alle frasi fatte che diventano duraturi nel tempo, direi  immortali.

{loadposition banner1} 

Un simile patrimonio culturale dei nostri antenati evidenzia, in modo specifico, l’appartenenza ad una comunità con tutti i suoi valori esistenziali e rappresenta la chiave interpretativa per leggere la vita e la storia che si sono succedute e si sono susseguite nelle varie generazioni.

Italo Toni ha recuperato e raccolto, così, voci dialettali di abitudini di vita vissuta e di sapienze acquisite nei secoli dagli abitanti delle sette isole Eolie, la cui storia affonda le proprie radici nei millenni passati. Non a caso l’autore ha interpellato molte persone anziane, depositarie e custodi del dialetto originario eoliano che, con il passare del tempo , non solo ha subìto  mutamenti e trasformazioni ma, addirittura, rischia l’estinzione.

Ma Italo Toni ci riporta  alla mente un tempo  di un passato che sembra  così lontano  per l’evolversi continuo del linguaggio in una realtà epocale dove è difficile la sedimentazione degli eventi e dei fatti che caratterizzano un gruppo etnico come quello eoliano.                                                      

 

Antonio Brundu