Sterpaglie e residui divieto di combustione,appello del sindaco di Santa Marina Salina al prefetto

30 novembre 2011 Salina News - Eolie News

CONSIDERATO lo stato di grave pericolo in cui versa l’abitato di Santa Marina Salina e della frazione di Lingua, disseminato di cumuli di sterpaglie e residui di potatura, soprattutto nelle numerose aree limitrofe a torrenti e valloni, che rappresentano un potenziale pericolo per il corretto deflusso delle acque meteoriche; VISTO lo stato di pericolo di incendi ed emergenza sanitaria derivante dal deposito sulle vie e strade pubbliche di cumuli di sterpaglie; VISTA la normativa vigente ed i poteri derivanti da essa al Sindaco quale Ufficiale di Governo e quale Responsabile della Protezione Civile; con la presente si chiede alla S.S. Ill.ma di voler valutare la possibilità di concordare un incontro con le Autorità interessate dalla problematica di cui in oggetto, al fine di sottoporre nelle sedi opportune le situazioni di potenziale pericolo in cui versano soprattutto le isole minori a causa delle rigide applicazioni della problematica di cui oggetto. Certi di un positivo accoglimento, si porgono cordiali saluti

Il Sindaco Massimo Lo Schiavo

{loadposition simply468x60}