Santa Marina Salina: si è svolto ieri il cosiglio comunale nella darsena turistica

10 maggio 2013 Salina News - Eolie News

il Sindaco attua nei confronti di un bene che appartiene al territorio e alla Comunità, e nella cui gestione futura deve tenersene conto, affinché non si verifichino mai più situazioni umilianti subite dalla nostra Comunità”.

Presenti alla seduta la quasi totalità dei commercianti e degli operatori turistici di Santa Marina Salina e Lingua che, su iniziativa del comitato “La Giustizia non va in Porto” hanno attuato una serrata delle proprie attività dalla 17 alle 18 in concomitanza con i lavori del Consiglio Comunale.

“Tutto il lavoro e l’impegno profuso in questi anni nel difendere l’Ente e la Comunità nei diversi gradi di giudizio in merito a questa vicenda” spiega il Sindaco Lo Schiavo “ è stato sancito dall’annullamento della concessione demaniale 121/08. Oggi non esiste più alcun titolo concessorio , né, riteniamo, la magistratura amministrativa possa titolare ulteriormente l’attuale gestore a continuare tale situazione. Siamo in attesa di conoscere quanto verrà prodotto dalla Camera di Consiglio del 15 maggio in merito alla sospensione dell’ordine di sgombero attuato dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente”.

Durante la seduta, inoltre, il Sindaco Lo Schiavo ha smontato una per una, di fronte ai numerosi presenti, le accuse mosse dall’ Ing. Sammartino nei propri confronti, apparse di recente sui siti idi informazione locale. “Sarò io a scrivere alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica” conclude il Sindaco “ in merito alle vicende che compongono i diversi pezzi della C.d.m annullata dal C.G.A.”

Il Consiglio Comunale, con l’astensione del solo Consigliere Giuffrè, ha deliberato di impegnare l’Amministrazione Comunale a porre in essere tutte le azioni necessarie affinché l’Ente possa avere un pieno coinvolgimento nei procedimenti di affidamento della gestione della Darsena, o gestendo direttamente il bene come previsto dall’art. 26 della L.R. n. 12/2011.