Salina:il comunicato dei carabinieri sulla lite di stanotte a Malfa

25 febbraio 2013 Salina News - Eolie News

lite.

 

Nella circostanza, giunti immediatamente sul posto, i Carabinieri hanno individuato subito i due cittadini marocchini, uno dei quali, sanguinante, riportava una vistosa ferita da taglio al volto.

Nel corso della ricostruzione dei fatti, i Carabinieri hanno acquisito importanti elementi di prova circa le responsabilità penali di SABIHI Kamal, nato in Marocco, cl. 1989, ma residente a Malfa (ME), manovale, il quale, secondo quanto emerso nel corso degli accertamenti dei Carabinieri, avrebbe aggredito, per futili motivi, colpendolo con un collo rotto di una bottiglia in vetro, un proprio connazionale di 30 anni.

Il cittadino marocchino rimasto ferito, prontamente soccorso dai sanitari del 118 frattanto intervenuti, a seguito della ferita da taglio riportata nella regione mandibolare del volto, veniva giudicato guaribile con una prognosi di 15 gg. s.c..

Per SABIHI Kamal scattavano pertanto le manette con l’accusa di lesioni personali aggravate e, lo stesso veniva trasferito in Caserma dove è stato rinchiuso nella camera di sicurezza, in attesa di essere giudicato nel corso dell’udienza con rito direttissimo che si terrà nella giornata di domani presso la Sezione distaccata di Lipari del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto.