Salina: uno yacht prende a fuoco a bordo tre diportisti calabresi

19 ottobre 2011 Salina News - Eolie News

Le fiamme sono state avvistate anche da alcuni abitanti di Malfa che hanno lanciato l’allarme. Nel tratto di mare si sono recate tre motovedette. A Lipari, l’operazione di soccorso è stata coordinata dal tenente di vascello dell’Ufficio Circondariale Marittimo Cosimo Bonaccorso. I tre diportisti alquanto impauriti, ma tutto sommato in buone condizioni di salute, sono stati individuati e imbarcati sulla motovedetta della guardia costiera, comandata da Alessandro Boselli che li sta trasferendo a Lipari. Lo yacht è affondato.Sulle cause del sinistro la Cp avvierà una inchiesta. AGGIORNAMENTO: Sono due calabresi e un piemontese i tre diportisti salvati dalla guardia costiera al largo delle Eolie, dopo che il loro yacht ha preso fuoco e si è inabissato. Si tratta di T.R., P.F. e O.G. di 25, 35 e 65 anni, rispettivamente di Belvedere (Cosenza), Maratea, Cuneo e residente nella stessa cittadina calabra. I tre turisti dopo essere stati imbarcati sulla motovedetta della Cp sono giunti al porto di Lipari e con l’ambulanza del 118 sono stati trasferiti all’ospedale. I medici – tutto sommato – a parte lo choc iniziale, li hanno trovati in buone condizioni.