Salina:presentati gli interventi di ammodernamento nelle 2 centrali dell’isola

24 luglio 2014 Salina News - Eolie News

 

Per Enel erano presenti l’ing. Ignazio Mancuso, Responsabile dell’Unità di Business di Termini Imerese e degli impianti di produzione delle Isole Eolie, che ha illustrato ai presenti i diversi interventi effettuati nei due impianti di produzione, l’ing. Carmelo Catalano, Responsabile Enel Distribuzione – Zona di Messina, e il Dott. Donato Leone, Responsabile Enel Relazioni Esterne Territoriali Area Sud.

{loadposition banner2}

La prima ad essere visitata è stata la centrale di Santa Marina Salina, nella quale l’azienda ha installato tre nuovi gruppi di produzione di energia elettrica.

Il quarto gruppo, installato qualche anno fa, è stato invece oggetto di alcuni interventi di ambientalizzazione, quale ad esempio l’installazione di FAP (filtro antiparticolato), che gli consentono di rispettare i nuovi limiti sulle emissioni, più stringenti rispetto ai precedenti.

Anche nella centrale di Malfa, dove si è poi conclusa la visita, l’azienda ha provveduto ad installare un nuovo gruppo di produzione di energia elettrica e ad effettuare sul gruppo esistente i necessari interventi di ambientalizzazione.

Gli impianti di Santa Marina Salina e di Malfa sono stati, inoltre, armonizzati con il contesto esterno mediante interventi che hanno riguardato i prospetti. Particolare attenzione è stata, infine, posta alla mitigazione acustica.

Grazie ai nuovi gruppi di generazione installati, potenti come una Ferrari ma silenziosi come una Panda, le due centrali presenti nell’isola di Salina sono ora in grado di meglio soddisfare le richieste di energia elettrica dei residenti e dei tanti villeggianti che, soprattutto nel periodo estivo, vengono richiamati dalla bellezza dell’isola e del mare.

Notevoli, anche, i benefici per l’ambiente: i nuovi gruppi di produzione, che adottano le migliori tecnologie disponibili, consentono di abbattere in modo significativo le emissioni rispetto agli impianti preesistenti.

Con gli interventi effettuati il sistema elettrico dell’isola di Salina, che ha una superficie di 26,8 km2, dispone oggi di una potenza installata di 8840 kW, 5740kW nell’impianto di Santa Marina Salina e 3100 kW nell’impianto di Malfa.

La sua rete di distribuzione, a servizio delle circa 2450 forniture esistenti, è composta da 19 cabine di trasformazione e da oltre 94 chilometri di linee elettriche, di cui circa 50 chilometri in cavo interrato e i restanti in cavo aereo.

Gli interventi effettuati da Enel nell’isola di Salina rientrano nel “Progetto Isole Eolie”, che ha riguardato tutte le isole dell’arcipelago e che vede la sua piena attuazione con il completamento degli interventi negli impianti di Santa Marina Salina e di Malfa. L’efficienza degli impianti, il miglioramento del servizio e il rispetto dell’ambiente ne rappresentano le caratteristiche salienti.