Salina: premiato il sindaco Lo Schiavo con una targa ricordo

20 gennaio 2015 Salina News - Eolie News

 

Per aiutare l’iniziativa che permette ai malati oncologici provenienti dalle isole Eolie di essere accompagnati gratuitamente all’ospedale di Taormina per sottoporsi alle terapie e di essere poi riaccompagnati al porto di Milazzo per far rientro a casa, sul territorio comunale è ad esempio attiva ormai da tempo la raccolta dei tappi di plastica.

Risale poi solo a qualche settimana fa la decisione dell’Amministrazione Lo Schiavo di contribuire all’acquisto di una nuova “Navetta del Sorriso”, destinando allo scopo parte dei proventi realizzati nel corso delle manifestazioni natalizie organizzate dal Comune.

“Il riconoscimento ottenuto domenica – commenta il Sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo – mi ha riempito di gioia e d’emozione. Ritengo l’opera dell’Associazione Salus C. D’Agostino Onlus meritevole di sostegno da parte di ognuno di noi perché, attraverso le continue iniziative di solidarietà concreta messe in campo, riesce a donare serenità alle persone sofferenti offrendo nel contempo servizi di qualità che vanno molto spesso a coprire dei vuoti, fin troppo evidenti, lasciati dal sistema sanitario pubblico.

Il disagio di vivere la realtà insulare, soprattutto per un convalescente, rappresenta in molti casi un ulteriore momento di scoramento per chi è già costretto a convivere con gravi patologie: i volontari della Navetta del Sorriso, con il loro impegno, mitigano questo disagio e contribuiscono a restituire un pizzico di quella serenità di cui tanto ha bisogno chi si appresta ad intraprendere un cammino di recupero e di speranza. Donare il proprio tempo agli altri – conclude il Sindaco Lo Schiavo – rappresenta un gesto che definirei, purtroppo, raro in un contesto sociale come quello in cui viviamo, troppo votato in generale all’individualismo. Per questo posso confermare che continueremo a sostenere con tutte le nostre forze ogni meritevole iniziativa proveniente dal mondo del volontariato e dell’associazionismo: la riscoperta e la pratica quotidiana di valori quali la collaborazione ed il reciproco sostegno, soprattutto in un microcosmo come quello isolano, possono e devono rappresentare momenti di crescita fondamentali, specialmente per le generazioni più giovani”.

Nella foto: Il Sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo in compagnia dell’ideatrice della Navetta del Sorriso dott.ssa Graziella Paino e della dottoressa Rosanna Capitò dell’Asp5.