Malfa:considerazioni sull’IMU fatte da un consigliere

14 dicembre 2012 Salina News - Eolie News

questi tempi di recessione durissima sono erroneamente intesi in un incomprensibile aumento delle imposizioni fiscali, occorre riconsiderare, suo malgrado, l’importanza del turismo che rappresenta la nostra risorsa primaria, per mezzo della quale trovano un adeguato sbocco tutte le altre forme di sviluppo economico come l’ artigianato, l ‘edilizia, l’ agricoltura, il commercio e la formazione universitaria. La convinzione comune è che l’elevata imposizione fiscale provoca un rallentamento della crescita di questi settori ancor più della crisi stessa, occorre quindi nell’interesse delle imprese, dei cittadini e delle nuove generazioni , impegnarsi, in una immediata inversione degli atti amministrativi al fine di favorire lo sviluppo economico e sociale ed il conseguente miglioramento del seno civico. Una tra le scelte più coraggiose di cui le Amministrazioni locali dovrebbero farsi carico relativamente all ‘IMU, consiste, in una rimodulazione dell’ imposta mirata a reperire risorse sugli immobili improduttivi, come terreni incolti e case sfitte, favorendo così, gli immobili produttivi che generano reddito ed occupazione.

Consigliere Comunale

Bartolo Giglio