Louis Cincotta Jr da Malfa al Massachusetts

24 Ottobre 2020 Salina News - Eolie News

Storie d’emigrazione

Louis Cincotta Jr.

Luigi “Louis” Cincotta nacque a Malfa, isola di Salina, provincia di Messina, il 30 aprile del 1891. Il padre, Felice, giunse negli Stati Uniti nel 1892 dove si dedicò al commercio di frutta e verdura. Solo quattro anni dopo, 1896, riunì la famiglia (oltre a Louis nacquero: Antonio e Maria) a Somerville in Massachusetts. Louis lavorò, per vari anni,  a Boston nel settore della vendita di frutta all’ingrosso.

Nel 1923 aprì una propria attività, commercio all’ingrosso di frutta e di altri prodotti alimentari, a Springfield . Anni prima quando scoppiò, nel 1911, la  “guerra italo-turca” (nota anche come guerra di Libia) Louis tornò in Italia per combatterla (con la Regia Marina Militare). Finito il conflitto Louis tornò negli Stati Uniti (giunse ad “Ellis Island”, nel 1913, a bordo del piroscafo “Hamburg”.

In quello stesso anno sposò Angela Santospirito (nata nel gennaio del 1895) che gli diede sei figli: Felix, Emanuel, Joseph, Louis, Lionel e Theresa.  Luigi “Louis” Cincotta morì, in Massachusetts, nell’agosto del 1963.
Figli:  Felix Cincotta (1915 – 1984); Emanuel “Manuel” (21 Febbraio 1918 – 11 marzo 2004 – si arruolò nell’Esercito degli Stati Uniti all’inizio della Seconda Guerra Mondiale e prestò servizio dal 1941 al 1945 combattendo in Africa, Sicilia e ad Anzio – fu al servizio del generale  Patton – lavorò per la “M&S Co.” di Springfield); Louis Cincotta, Jr. (20 settembre 1924 – 25 novembre 2005 – fu affermato imprenditore edile);  Lionel (nacque intorno al 1927) e Theresa, l’ultima dei figli nacque probabilmente nel 1934.

Un nipote di Luigi “Louis”, Manuel Cincotta Jr., (figlio di Emanuel – 1 febbraio del 1947 – 6 settembre 2000) si diplomò, nel 1964, alla “Agawam High School”, e si è laureò al “Lowell Technological Institute” ( “University of Massachusetts” di Lowell, in Massachusetts. Tenne ulteriori studi di laurea presso l’Università della California a San Diego. Lavorò per il governo federale, presso il “Naval Underwater Systems Center” (NUSC) di Newport, come ingegnere chimico. Fù anche un affermato inventore ottenendo brevetti in ingegneria e biotecnologia.

Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame”

inglese