Lipari:ve la do io la festa del patrono

12 luglio 2012 Salina News - Eolie News

vari artisti locali, i gruppi musicali e Folk per determinare disponibilità e pianificare il programma e l’organizzazione. Lo stesso potrebbe o dovrebbe invitare anche i Sindaci di Salina essendo che anche loro rappresentano le Eolie e la Festa del Patrono è delle sette isole e non solo di Lipari, ovviamente con un occhio di riguardo alla frazione di Stromboli che la stessa festeggia ogni anno il Santo Patrono e mai che mai qualcuno delle vecchie amministrazioni pensò a loro. In quanto alle voci di Gino Paoli che lo stesso sarebbe un remix già visto e tra l’altro avrebbe anche un costo a prescindere che si potrebbe trovare sponsor o banane varie, è meglio che quei soldi da dare a Gino Paoli o altri artisti costosi, che quei danari che vengano gestiti al meglio per una Festa tutta Eoliana. Si parla spesso del Marchio Eolie, i nostri artisti di loro hanno professionalità e capacità per diffondere le nostre tradizioni. Quindi evitiamo baggianate, iniziamo a far conoscere le nostre tradizioni e le nostre capacità, quale modo miglior in pieno agosto! Sono certo che se tutto verrà fatto alla luce del sole e con chiarezza comunicando chi di dovere di come stanno le cose (tra l’altro se ci sono problemi non è colpa di questa amministrazione), a quel punto si che nasce un vero comitato, gestito dal Sindaco come giusto che sia, in collaborazione con l’Assessore al Turismo e da coloro che daranno il coloro contributo GRATUITAMENTE. In breve, che festa sia e che non sia il solito pezzo di torta per tenere buono il bambino capriccioso. San Bartolomeo è di tutti e non di pochi! Molti Eoliani attendono una convocazione del nostro Sindaco per discutere e organizzare la festa. Che festa sia.!

Daniele Corrieri

{loadposition adsense468x60}