Lipari:la vendita del pesce fresco torna nella banchina di Sottomonastero

19 novembre 2012 Salina News - Eolie News

rispetto dei limiti e divieti contenuti nel summenzionato provvedimento, è fatto divieto assoluto, tra le altre prescrizioni, di effettuare vendita del prodotto al di fuori da bordo delle unità da pesca; lo stesso potrà essere venduto, secondo quanto previsto dalle vigenti normative in materia, senza che esso subisca alcuna trasformazione (Eviscerazione, Decapitazione, Filettatura, etc.). Il provvedimento emanato è frutto della proficua collaborazione tra il Comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari e la Civica Amministrazione che, unitamente alla celerità dei pareri espressi da tutti gli enti civili e militari coinvolti (Carabinieri, Guardia di Finanza, Dirigente Veterinario dell’ASP.5, Pratico Locale, Gruppo Ormeggiatori e Battellieri delle Isole Eolie), ha fortemente voluto la regolamentazione di questa opportunità commerciale, richiedendone autorizzazione sin dallo scorso Ottobre. Il provvedimento riavvicina la popolazione al mondo della pesca, con la possibilità d’acquisto diretto del prodotto a c.d. “Miglio Zero”!!!

F.to IL COMANDANTE T.V.(CP) Cosimo BONACCORSO