Lipari:assolto il figlio di Carlo De Benedetti dall’accusa di omissione di soccorso

27 dicembre 2011 Salina News - Eolie News

La difesa di De Benedetti junior (avvocato Fabrizio Siracusano) ha sostenuto che l’imprenditore non si sarebbe nemmeno reso conto di quanto stava accadendo, e tanto meno che l’individuo che lo invitava a mettersi a disposizione fosse un militare. Era il 9 agosto di quattro anni addietro quando De Benedetti, navigava esattamente a un miglio a est dal molo di Scari. Un natante aveva lanciato un “sos” perché stava andando completamente alla deriva e la guardia costiera aveva richiesto l’intervento di soccorso a De Benedetti. Ma l’imprenditore torinese – stando all’accusa – si sarebbe rifiutato.L’avvocato Siracusano, nel corso dell’udienza ha dato una versione dei fatti assai diversa: «Il dottor De Benedetti si trovava a bordo di un gommoncino in prossimità di una spiaggia di Stromboli con sua moglie, due delle sue figlie e una loro amica. E di non essersi reso conto della richiesta lanciata peraltro da persona che non si era neppure fatta riconoscere.

 {loadposition adsense468x60}