Lipari: i carabinieri recuperano oro appartenuto alla vittima, sempre piu’ coinvolto Roberto Cannistra’

10 gennaio 2012 Salina News - Eolie News

 Recuperati dai Carabinieri alcuni preziosi risultati rubati presso l’abitazione della donna uccisa a Lipari la vigilia di Natale. Nell’ambito delle complesse ed articolate attività investigative svolte a tutto campo in relazione all’omicidio della 62enne di Lipari, i militari della Compagnia Carabinieri di Milazzo, quelli del Nucleo Investigativo di Messina e delle Eolie, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona, Mirko Piloni, hanno recuperato alcuni preziosi risultati appartenuti in vita ad Eufemia Biviano. I preziosi, recuperati dai Carabinieri presso un esercizio commerciale di acquisto di oggetti in oro, sarebbero effettivamente appartenuti alla vittima dell’efferato omicidio che alla vigilia di Natale ha scosso la comunità liparota. Dalle indagini sarebbe altresì emerso un coinvolgimento dello stesso Roberto Cannistrà, l’isolano che è stato arrestato e che si trova in carcere, nel possesso dei citati preziosi successivamente al delitto.(Notiziario Eolie)