Isole Eolie:tagli nei collegamenti, soppresse le corse con Reggio Calabria anche in inverno,e le corse per Napoli

14 maggio 2012 Salina News - Eolie News

occupazionali e sta facendo il massimo per cercare di programmare la stagione ma è chiaro che tra i marittimi serpeggia una certa preoccupazione a cominciare da chi pensava di poter prendere una boccata d’ossigeno con gli imbarchi stagionali. Il coordinatore regionale dell’Ancim, Massimo Lo Schiavo, ha nuovamente chiesto alla Presidenza della Regione di trovare le soluzioni necessarie respingendo i tagli imposti. Lo Schiavo che è anche vicepresidente della Federalberghi delle Eolie non vuol neanche sentire parlare di mancanza di collegamenti da Reggio Calabria e Palermo: “chi dirà a chi verrà a visitarci che da questi importanti centri- si è chiesto- non ci saranno più viaggi in aliscafo con le isole ? ”. Si pensi ad esempio a Filicudi, agevolata fino all’anno scorso dai collegamenti con Palermo, in coincidenza con i voli. Un’economia, già fortemente provata dai disagi per la realizzazione di pezzo di porto in più , sarà mandata al collasso. Per chi dovrà raggiungere il resto delle Eolie, fuori uso Reggio e restando soltanto gli arrivi , sempre con gli aerei, a Catania, si dovranno potenziare i servizi di collegamento, privati, con Milazzo. Ma occhio all’accattonaggio; fenomeno sempre più in espansione. Ma c’è anche un altro allarme e parte da Santa Marina Salina. Per il momento il primo cittadino, Lo Schiavo, lo accenna soltanto, riservandosi di essere più esplicito prossimamente: “ enti – ha lamentato- si mettono di traverso per la crescita del nostro piccolo comune. E sono enti che dovrebbero fare gli interessi della comunità perché sono pagati dai cittadini”. Pare che la riconferma del Sindaco non sia stata politicamente digerita. A quanto pare, come la netta affermazione di Marco Giorgianni a Lipari. Povere isole: sono nel bel mezzo di una localistica guerra di potere durante la crisi internazionale. Poveri eoliani.(Liparibiz)

Si chiede a tutti i nostri lettori di mandare urgentemente una e-mail di protesta per aiutarci a non perdere le corse degli aliscafi..a: segreteriagabinetto@regione.sicilia.it con il seguente testo: SIG.PRESIDENTE,CONDIVIDO E SOSTENGO LA RICHIESTA DELL’ANCIM SICILIA,PER LA SALVAGUARDIA DEI TRASPORTI MARITTIMI DA E PER LE ISOLE MINORI.LE CHIEDO SUO AUTOREVOLE INTERVENTO:ISOLANI SI! ISOLATI NO!