Isole Eolie:l’effetto deputato Eoliano

12 giugno 2012 Salina News - Eolie News

quello che farà l’UDC non devo essere io a dettarlo, ma se sarà o si trovasse contro un Eoliano Deputato, localmente non farebbe una bella figura come del resto potrebbe sposare la causa di un “Eoliano Deputato” ed è ciò che spero a prescindere di cosa mi abbia detto come prima dichiarazione il Dott. Mario Paino. Quel che conta è che gli Eoliani o la gran parte degli Eoliani scelgono il Deputato Eoliano in rappresentanza di tutti noi e che lo stesso sia persona affidabile e credibile. Sono anche consapevole che chi ha sposato questa iniziativa ha già ricevuto pressioni o le riceverà, come del resto non mancherà la battuta, non è corretto che uno che vive a Milano agisca per noi anche perché noi siamo politici e lui è “Nuddu”, a quest’ultima affermazione rispondo: io sono Eoliano, come del resto giusto o non giusto che l’Ardizzone, il Genovese, il Buzzanga e chi ne ha più ne metta si mettono in competizione con un Eoliano alle elezioni regionali e come si usa dire “portato” da politichesi locali. Mi verrebbe da copiare lo slogan del nostro Sindaco “ Un patto per le Eolie” che ci stà tutto essendo che le Eolie sono sette e il Comune di Lipari raccoglie sei isole, quindi lo slogan era anche sbagliato, ma per dare continuità allo slogan rinnovo agli amici dell’UDC questo patto per le Eolie, come del resto questo appello lo faccio a tutte le forze politiche Eoliane. Un amico mi dice: Immagina se il Senatore Dalia si presenta come Candidato alla Presidenza delle Regione e che ci sia anche un candidato Deputato Regionale Eoliano, sarebbe un quasi plebiscito per entrambi almeno alle eolie, ma se il Senatore Dalia a prescindere la sua candidatura indica altri (deputati) sarebbe anomalo e aggiungo incomprensibile. Certo la Politica è incomprensibile, ma gli Eoliani sono altra cosa, ricordo ai tempi del compianto Dalia (Padre) come gli Eoliani furono in massa a votarlo e aggiungo giustamente, io fui uno di quelli. Non conta in questi casi la maglia politica, conta l’eolianità.! Quindi il Senatore Dalia oltre a essere uno stimato politico deve ricordarsi da dove si è partiti. Che mai questo mio appello sia preso come sfida al Senatore Dalia, anzi un invito a riflettere e stare uniti, ma credo che sia giusto spiegare che le Eolie sono abbandonate quindi oggi serve unità a prescindere le casacche. Se non verrà pace! Andremo avanti lo stesso, di certo staremo attenti e farò per una volta il Politico (metaforico) al fine che un Deputato Eoliano arrivi a Palermo. Non sfido nessuno, ma questa volta starò a difesa dell’Eolianità. Spero che non accada che in campagna elettorale sul territorio abbiamo voci che dicono: votiamo il Senatore Dalia Presidente Regione ma non votiamo questo Eoliano come deputato regionale, oppure l’UDC ha scelto mister X votiamo mister X e non l’Eoliano deputato! Accadrà? Ognuno si prenderà le sue responsabilità morali. Concludendo e ragionando da Politico, (Dio Aiutami!), se l’Udc non sposa L’Eoliano deputato e in gergo porta altri deputati e considerando le forze politiche che si sono espresse all’apertura per un deputato Eoliano, le Eolie saranno unite al 90%. La matematica non è un opinione anche se spesso la matematica con la politica non va mai d’accordo. A nome di tanti sostenitori per “ Un Deputato Eoliano” ringrazio e diciamo di non mollare a: Ciccio Rizzo, Massimo Lo Schiavo, Alessandro La Cava, Gesule Fonti, Beppe Cincotta, Emanuele Carnevale, augurando ed essendo certi che gli stessi faranno di tutto per coinvolgere tutte le forze politiche di tutte le nostre isole, comprese quelle indecise e non elencate per trovare insieme un Deputato Eoliano.

Le Eolie questa volta fanno vinceranno.

{loadposition adsense468x60}