Isole Eolie: dalla finanziaria regionale tagli nei colllegamenti con le isole

19 aprile 2012 Salina News - Eolie News

vetustà dei mezzi che spesso, anche per mancanza di costante manutenzione, si fermano, non garantendo il diritto alla mobilità di residenti e turisti. I “tagli” operati dalla Regione, se non si farà il possibile per farli rientrare, toccheranno, come anticipato, duramente il settore e non solo quello eoliano. Per restare alle Eolie è fuor di dubbio che salteranno una buona parte, se non tutte, le corse estive integrative del traghetto Ngi. Se così dovesse essere non è un’assenza di poco conto, se si tiene presente cosa ha rappresentato per l’arcipelago negli anni scorsi questo più che prezioso traghetto. Scontato, dall’altra parte, appare il taglio di almeno un aliscafo da parte dell’Ustica Lines. Un taglio che presumiamo, per logico collegamento, toccherà anche il settore occupazionale. Meno corse, meno personale da impiegare: l’equazione è ovvia. Insomma piove sul bagnato se si considera che già in partenza questi sono considerati collegamenti marittimi integrativi che vanno a coprire, tanto per intenderci, le lacune lasciate negli itinerari orari dalla società di Stato. (Gazzetta Del Sud)