Isole Eolie:CdI, tre mesi per adeguarsi alla convenzione

27 dicembre 2013 Salina News - Eolie News

 

All’Audizione erano presenti, oltre al Presidente Trizzino, ai membri della Commissione e a diversi deputati regionali, i vertici societari di Siremar – CDI, l’assessore alle Infrastrutture, Antonino Bartolotta, il Direttore Generale del Dipartimento Mobilità e Infrastrutture, Dott. Giovanni Arnone, Federalberghi rappresentata da Totò Scalisi e il Sindaco Lo Schiavo.

In apertura di seduta il Sindaco Lo Schiavo ha ringraziato il Presidente Trizzino per la grande disponibilità e attenzione data ancora una volta alle isole minori, comprendendo appieno le motivazioni urgenti che sono alla base della richiesta di chiarimenti per la vicenda Siremar. Successivamente il Sindaco Lo Schiavo si è rivolto all’Assessore Bartolotta chiedendo delucidazioni in merito alle procedure in itinere e maggiore attenzione da parte del proprio assessorato anche nei confronti dei servizi integrativi, soprattutto attraverso una razionalizzazione ed armonizzazione di tutti i collegamenti, alla luce soprattutto del bando di gara andato deserto nei mesi scorsi per tale servizio.

L’assessore Bartolotta, nel rendersi disponibile a convocare a gennaio un tavolo tecnico con le isole minori per accogliere suggerimenti in relazione alle necessità dei territori, ha comunicato l’intenzione del Dipartimento Mobilità di posticipare di novanta giorni il termine assegnato alla Società CDI al fine di adeguarsi alle prescrizioni previste nella convenzione, scongiurando, almeno per il momento, l’interruzione dei collegamenti da parte della Società.

“È inconcepibile che tematiche così importanti come il trasporto per le isole minori debbano trovare una qualche soluzione o mediazione solo all’interno di una commissione parlamentare” continua il Sindaco Lo Schiavo “piuttosto che attraverso il coinvolgimento diretto dei rappresentati istituzionali dei territori stessi e dei soggetti interessati”.

“Ciò che è necessario ora più che mai” conclude Lo Schiavo “è riprendere il percorso iniziato prima dell’estate con l’Assessorato, al fine di armonizzare tutto il comparto dei servizi marittime verso le Isole di Sicilia, al fine di ridurre gli sprechi ove ve ne siano, e continuare a garantire, migliorandola, la continuità territoriale dei nostri territori, realizzando una maggiore certezza dei collegamenti.”