Grande commozione e partecipazione a Lipari per lultimo saluto ad Eufemia Biviano

29 dicembre 2011 Salina News - Eolie News

“Questa tragedia – ha detto il parroco Mirabito – non ha colpito solo la nostra borgata, ma tutte le Eolie funerale5.JPGe ha provocao sdegno, dolore e rabbia anche nel resto del mondo, perchè le nostre isole fino a poco tempo erano un’oasi felice… C’è un decadimento del mondo giovanile. E’ un problema morale e anche culturale. C’è da correre ai ripari”. Nell’aria di Lipari e di Quattropani in particolare c’è un sapore d’amore fra i frutti dolcissimi che si raccolgono in questo periodo. C’è una strada che porta al famoso tragitto di casa e chiesa. Volti di rabbia e di lacrime e strette continue di mani callose che sanno di zappe e vanghe. Qui si lavora la terra natia a giardino, come quello ordinato che lascia per sempre Eufemia Biviano, mentre la salma ricca di fiori ha percorso per l’ultima volta la strada fino alla sua casetta e del paradiso. Questo dicono gli anziani e questo pensano tutti. Già l’alba è rossa come le arance negli alberi come la foto sulla bara che mostra Eufemia con un maglione rosso davanti ad una Panda rossa e che adesso lascia immaginare il Suo splendido viso sporcato dal sangue rosso della morte. All’uscita della salma dalla chiesa un lungo funerale10.JPGapplauso ha salutato Eufemia Biviano. Cosi’ Lipari tutta, ha salutato commossa l’innocente vittima nel suo “ultimo viaggio”, mentre le mani protese all’invio del bacio si appoggiano sulla bara lasciando le impronte di tutte le Eolie e forse anche dell’assassino.(Notiziario Eolie)