Gli ambientalisti accusano: sono illegali molti voli per raggiungere le Eolie

7 agosto 2011 Salina News - Eolie News

«Abbiamo ricevuto un “falco della regina” – sostengono in un documento gli ambientalisti – con grave trauma da Filicudi che probabilmente ha sbattuto perché spaventato (lo stesso fenomeno si era già visto con i fenicotteri). Ovviamente non abbiamo prove, ma questo anomalo trauma è probabilmente riconducibile agli elicotteri che volano su tutte le rotte concentrandosi sulle Eolie». Gli ambientalisti hanno documentato con video e foto l’anarchia assoluta imposta delle compagnie proprietarie di elicotteri che assaltano le Eolie e la costa tirrenica messinese. È anche accaduto il paradosso. Uno degli attivisti che stava documentando gli atterraggi ed i sorvoli illegali, è stato denunciato per violenza privata perché – secondo i proprietari del velivolo – avrebbe tentato di impedire ad un elicottero atterrato abusivamente di decollare. Da sottolineare – evidenziano gli attivisti delle due associazioni – che decollo, atterraggio e sorvolo avvenivano in area vietata. «Siamo alla beffa – sostengono Wwf e Man – perché il tutto è avvenuto davanti agli agenti della Forestale che hanno poi ricevuto la denuncia per sorvolo illegale». Nonostante molti enti interessati alla tutela e gestione di aree protette abbiano più volte ribadito l’esistenza dei divieti di sorvolo, le mappe ufficiali dell’Enac non risultano aggiornate e non riportano i divieti, tanto che esistono tour in elicottero indistintamente su tutte le sette isole. (l.o.) “

{loadposition simply468x60}