Eolie: un documento che sfiduci il Presidente del Consiglio

22 settembre 2011 Salina News - Eolie News

“Dino Grandi aveva capito, da fascista, che il fascismo doveva suicidarsi, dimostrando con questo sacrificio il suo amore per la Nazione”. Sino ad oggi non si e’ visto nessuno dei deputati di maggioranza capace di prendere l’iniziativa politica di organizzare un gruppo , di affrontare il Capo a muso duro nell’interesse del Paese. Non credo che corra il rischio della vita, oggi, come lo corse settanta anni fa il presidente della Camera; correrebbe solo il rischio di perdere il diritto alla pensione e mi rendo conto che per i ” Responsabili” ( ce ne sono tanti !!! ) e’ la pensione da deputato la massima aspirazione. Allora rivolgo un invito, che non e’ una provocazione, ai Sindaci dei quattro Comuni delle Eolie ed ai Presidenti dei Consigli Comunali, perché nell’interesse della Nazione e dei Cittadini che rappresentano preparino e diffondano subito un documento severo e puntuale di sicuro valore politico che sfiduci il Presidente del Consiglio che ha ridotto in coma l’Italia, nella speranza di arrivare in tempo a non a dover essere coinvolti tutti in un tragico coma irreversibile.

{loadposition adsense468x60}