Consigli per arrivare a Salina

3 Febbraio 2020 Salina News - Eolie News

Per organizzare una vacanza a Salina è indispensabile tenere sotto controllo tutti i dettagli logistici, soprattutto dal punto di vista degli spostamenti. Nel caso in cui si viaggi in aereo, sono quattro gli scali a cui è possibile fare riferimento: quello di Palermo, quello di Catania, quello di Reggio Calabria e quello di Napoli. Se si arriva a Palermo, si può proseguire dal capoluogo siciliano fino a Milazzo in treno o in macchina, e da qui imbarcarsi su un aliscafo o su una nave. Nel corso della stagione estiva è possibile usufruire anche i mezzi veloci, sulla linea tra Palermo e le Isole Eolie, messi a disposizione da Liberty Lines, mentre nel periodo invernale, ci sono transfer sia da Catania che da Milazzo.

Come giungere a Salina da Catania o Reggio Calabria

Arrivando all’aeroporto di Catania, si può raggiungere il porto di Milazzo in auto o in taxi. In estate è disponibile anche un autobus che garantisce un collegamento diretto. Da Reggio Calabria, invece, vale la pena di fare riferimento ai mezzi veloci di Liberty Lines: ci sono in tutti i mesi dell’anno, ma gli orari cambiano a seconda della stagione. In coincidenza con i voli, inoltre, è attivo un pullman per Messina: da qui, poi, si può arrivare al porto di Milazzo in taxi, in autobus, in treno o in auto.

Come giungere a Salina dall’aeroporto di Napoli

Dall’aeroporto di Napoli si può raggiungere il porto del capoluogo campano in autobus o in taxi. A questo punto è possibile imbarcarsi sulla nave della Siremar. Ogni settimana sono tre le corse, nel periodo estivo, che collegano le Eolie con la città partenopea e viceversa. In estate, inoltre, sono a disposizione gli aliscafi della Snav, mezzi veloci che garantiscono due partenze al giorno verso le Eolie.

Come arrivare a Salina in nave

Se si ha intenzione di arrivare a Salina in nave, può essere utile raccogliere un po’ di informazioni sul porto di Catania. Come si è visto, l’isola delle Eolie è ben collegata con le navi traghetto che partono da Milazzo: sono della compagnia NGI e della compagnia Siremar. In alternativa ci sono anche i mezzi veloci di Liberty Lines, attivi anche da Messina e da Reggio Calabria: occorre tener presente, comunque, che gli orari cambiano a seconda della stagione. I mezzi veloci della Snav collegano Salina con Napoli in estate.

Come giungere a Salina in treno

Per chi viaggia in treno, la stazione ferroviaria di destinazione è quella di Milazzo. Da qui è possibile arrivare al porto in taxi, con una vettura a noleggio o con un autobus di linea. Gli imbarchi sono quotidiani. Oltre che alla stazione di Milazzo, comunque, si può fare riferimento anche a quella di Reggio Calabria o a quella di Messina, seguendo le indicazioni che abbiamo fornito in precedenza.

Come giungere a Salina in auto

Infine, gli ultimi consigli sono destinati a coloro che hanno intenzione di arrivare a Salina in auto. È utile sapere, a questo proposito, che le macchine possono essere traghettate in direzione dell’isola delle Eolie unicamente dal porto di Milazzo e da quello di Napoli. Nel primo caso si può usufruire di frequenze giornaliere, mentre nel secondo caso sono disponibili tre corse alla settimana, tanto in estate quanto in inverno. Non esiste nessun divieto sullo sbarco delle auto a Salina, mentre invece, sulle altre isole dell’arcipelago si. La Siremar si occupa del servizio con auto traghetto sia dal porto campano che da quello siciliano. In questo secondo caso, comunque, si può scegliere anche il servizio alternativo che viene offerto dalla società NGI, ugualmente affidabile e conveniente.

Luciano Monteleone

inglese