Confermati i tagli del 20% nei collegamenti marittimi integrativi con le isole minori

3 febbraio 2012 Salina News - Eolie News

 L’assessore regionale dei Trasporti, Pier Carmelo Russo, ha confermato i tagli del 20 per cento nei collegamenti marittimi integrativi con le isole minori e i sindaci sono gia’ sul piede di guerra. I tagli ai collegamenti garantiti dalle societa’ private Ustica Lines ed Ngi sono stati ribaditi nel corso della riunione che si e’ svolta a Palermo con i componenti della Commissione regionale Trasporti. I tagli vengono contestati anche dall’Ancim Sicilia e dalla Federalberghi. Il segretario provinciale della Filt-Cgil di Messina, Pino Foti, ha preannunciato il blocco dei porti, con una forte mobilitazione con forme estreme di protesta. ”Ridurre i collegamenti con le isole – ha affermato – significa non solo perdere posti di lavoro diretti e nell’indotto, nei servizi portuali, per esempio, ma anche danneggiare gravemente la mobilita’ dei cittadini e l’economia di questi posti che vivono soprattutto di turismo. Per questo, se la Regione non fara’ un passo indietro garantendo le risorse necessarie ai collegamenti con le isole, scattera’ una protesta generale e il blocco dei mezzi nei porti”.(ANSA)