Alicudi: manca poco per l’avvio dei lavori del porto

14 settembre 2011 Salina News - Eolie News

Nel corso del predetto sopralluogo la scrivente Autorità Marittima, dopo aver preso atto del piano dei lavori esposto dal rappresentante della Ditta appaltatrice, ha evidenziato la necessità di predisporre appositi accorgimenti tecnici e modalità esecutive dell’opera al fine di garantire la sicurezza della navigazione e la pubblica e privata incolumità. Al contempo, è stata evidenziata da questo Ufficio la necessità di assicurare i servizi minimi e/o di emergenza nonchè la mobilità di persone e merci sull’isola riducendo, in tal modo, al minimo i disagi. Pertanto, secondo le soluzioni emerse nel corso dell’incontro, dovrebbe essere garantita la continuità di ormeggio per i mezzi veloci, attivato, per i passeggeri e le merci delle navi sociali siremar, un servizio di battellaggio, mentre è stata individuata una ipotesi di ormeggio nella parte laterale del molo per eventuali necessità di imbarco/sbarco di gommato e per garantire il servizio di trasporto dei rifiuti – servizio essenziale di pubblica utilità. Per tale ultima ipotesi, l’Autorità Marittima ha richiesto, alla Società N.G.I. ed al personale della ATO ME 5 “EOLIE PER L’AMBIENTE S.R.L.” di effettuare delle prove tecniche di ormeggio e disormeggio finalizzate alla verifica delle condizioni in cui andranno ad operare le navi durante lo svolgimento delle opere a mare. I lavori, che presumibilmente inizieranno la prossima settimana, avranno la durata di circa 2 mesi e saranno regolamentati da apposita Ordinanza emessa da questo Ufficio Circondariale Marittimo che riguarderà principalmente agli aspetti relativi alla sicurezza della navigazione dello specchio acqueo antistante il molo e delle conseguenti operazioni di ormeggio/disormeggio di navi, senza tralasciare lasalvaguardia della pubblica e privata incolumità di persone e/o cose che transitano in ambito portuale e nel limitrofo demanio marittimo.