Le Eolie location di “STELLA DI MARE” il nuovo cortometraggio di Salvatore Arimatea

3 settembre 2011 eolie e cinema

. Questi, i tratti caratteristici del progetto cinematografico “Stella di Mare”. Prodotto dall’Associazione SiddhArte in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down, con il Patrocinio del Comune di Lipari nella persona del Sindaco dottor Mariano Bruno e la collaborazione di Marevivo, associazione che, da 26 anni, mira, con varie campagne di sensibilizzazione, a rendere più pulito il nostro amato Mediterraneo. Il corto, scritto da Gabriella Sorti e Giusi Arimatea, racconta la storia di Bartolo un ragazzino down che vive nell’isola di Vulcano e, mentre lavora consegnando il pesce ai Ristoranti, dispensa la sua allegria e la sua simpatia agli abitanti del posto. La vita di Bartolo cambia quando conosce Stella, un’atra ragazzina down, timida ed introversa, figlia di una scrittrice che ha scelto le Eolie come fonte di ispirazione del suo nuovo romanzo. Bartolo, a dispetto delle tristi vicissitudini che di lì a poco lo vedranno protagonista, riuscirà a far sorridere Stella e a conquistare il suo cuore dando vita ad una dolcissima storia d’amore che avrà come scenario gli straordinari tramonti stellati del Mar Tirreno. Il progetto, sponsorizzato da NGI Navigazione Generale Italiana S.p.A, non si limita alla realizzazione del cortometraggio ma si estende ad un più ampio percorso formativo. Pertanto, durante la realizzazione del film, s’intende, realizzare un progetto di collaborazione dei ragazzi Down che parteciperanno come attori alle riprese. L’inserimento nel cast e il paziente e attento addestramento artistico dei ragazzi down dell’Associazione aiuterà a comprendere da vicino quanto, in talune circostanze, l’umanità, la dignità di queste persone sia non soltanto pari al nostro di persone “regolarmente abili” ma certamente superiore e quanto la loro vicinanza possa servire ad apprezzare ancora di più la vita e ad assaporare quelle piccole e a volte distrattamente dimenticate emozioni o quei gesti semplici che riempiono il cuore di gioia. L’AIPD, inoltre, ritiene che l’esperienza  rappresenti per i ragazzi dell’Associazione e per le loro famiglie un’importante itinerario formativo, poiché permette loro di sperimentare un percorso di lavoro guidato che risponda a esigenze razionali e creative consentendo loro di addentrarsi fattivamente in un nuovo e affascinante mondo lavorativo allo scopo di allargare i margini di riferimento dell’inserimento sociale delle persone affette dalla Sindrome. Infatti, grazie a persone altamente qualificate è stato possibile raggiungere obiettivi importanti come far recitare questi ragazzi in dei lavori particolari di natura artistica  accanto a dei veri e propri attori  come Tony Sperandeo, Francesca Ferro, Tano Cimarosa, Gilberto Idonea ecc.. (vedi cortometraggio Buonanotte Fiorellino di Salvatore Arimatea, vincitore di numerosi festival internazionali). “Stella di mare” è non solo una possibilità d’integrazione e formazione per questi ragazzi  ma è un lavoro importante che intende rivalutare il territorio siciliano. Lo staff è composto da:  Regista  Salvatore Arimatea; Direttore della fotografia e del Montaggio Daniele Franchina; Produttore  Esecutivo e Ufficio Stampa  Francesca Barbera; Organizzazione Generale Stage Formativo Ragazzi  dell’ A.I.P.D. Vittorio Cannata; Scenografa Andrea Salomon; Assistente alla Regia Laura Manti; Costumi Gabriella Sorti; Coatching Marcella Greco; Acconciature Pina Buffo; Truccatrice Tiziana Tringali;  Segretaria di Edizione Gabriella Brunetto; Assistente di Produzione Nicolò Leone; Musiche  Maria Fausta Rizzo – Roberta Marchese – Nat Minutoli; Fonico Carlo Omodei; Backstage e Grafica Irene Todaro;  Assistente Scenografia Fino La Leggia. Hanno inoltre collaborato:  Sergio Livolzi, Carlo Chiofalo, Vincenzo Natoli, le Pescherie Fusco e Marlin, il Camping Togo Togo, il villaggio Jerà Vela Club, la ditta Ferlazzo, Boat Center di Filippo Abbondanza, Rent Luigi, Jolly Motor, Paolo – Noleggio, Therasia Resort.