Salina:l ‘Eolian Sailing Week dopo 8 anni cambia location

23 marzo 2015 Eventi e Manifestazioni Salina

 

Eolian Sailing Week

Vulcano 29 Maggio – 1 Giugno

Abbiamo cambiato il periodo, perché lo scorso anno ha piovuto troppo per i nostri gusti. Abbiamo cambiato la location perché quella nuova si presta a portare con sé bambini e famiglia. C’è solo un po’ di puzza di zolfo ma a questo si fa subito l’abitudine.

Proseguendo sulle nostre scelte che vogliono le regate in posti belli dove farsi accompagnare e permettere a chi resta in spiaggia di godersi una bella vacanza in attesa che i propri “eroi” ritornino a terra, dal 30 Maggio al Primo Giugno saremo a Vulcano per la Eolian Sailing Week 2015.

 

{loadposition banner2}

Le Eolie rimangono sempre uno dei posti più belli del mondo e così approfitteremo del weekend a ridosso del ponte del 2 Giugno, Festa della Repubblica, per goderci il mare blu cobalto, le spiagge nere ed i fanghi sulfurei.

A proposito, ci saranno pure delle regate.

Come nostra abitudine e grazie al nostro rodato staff a mare riusciremo a fare tante prove. Si tornerà agli ormeggi sempre più stanchi ma faremo in modo, come al solito, di ristorare al meglio il vostro spirito ed il vostro corpo, appena arrivati a terra.

Venerdì 29 perfezioneremo le iscrizioni e provvederemo ai controlli di stazza. Sabato 30, Domenica 31 e Lunedì 1 prove su bastone e regate costiere sia per i Crociera/Regata che per i Gran Crociera.

Abbiamo già bloccato 40 posti presso la Baia di Levantehttp://www.baialevantesportingclub.it ma abbiamo già ora 22 pre-iscritti. Occorrerà, come ogni anno, fare presto per esserci.

Abbiamo anche fatto in modo da avere un unico interlocutore per la sistemazione alberghiera. Vi consigliamo di rivolgervi fin d’ora a Sullivan Viaggi, in Via Petrarca 20 a Palermo, chiamando i numeri 091.6254086 o 320. 4319742 sullivanviaggi@gmail.com . Sullivan Viaggi vi proporrà le migliori soluzioni per le vostre esigenze logistiche.

A breve il bando.

Sinceramente nella parte dove viene data la spiegazione del perche’ si è deciso per un  cambio di location senza nulla togliere all’isola di Vulcano altra bellezza dell’arcipelago eoliano, ci sarebbe da aprire un lungo dibattito su un’affermazione che non sta ne in cielo ne in terra, e anche se fosse la realtà ve ne siete accorti dopo 8 anni?? 

Abbiamo voluto saperne di piu’ e dopo aver parlato col sindaco di Santa Marina Massimo Lo Schiavo, si è avuta la conferma caso mai c’è ne fosse bisogno che il cambio di location non è dovuto a quanto scritto nel post riportato sopra.

Il cambio di location è stato deciso dall’organizzazione in seguito a problemi economici dovuti a richieste troppo esose delle quali l’Amministrazione Lo Schiavo  negli anni precedenti si era fatta carico ma che per quest’edizione non poteva più  coprire, un gruppo di imprenditori locali aveva deciso di interessarsi della questione e di raccogliere la cifra richiesta, da quello che  ci ha riferito il sindaco Lo Schiavo  stavano  lavorando da tempo in tal senso, infatti anche il sindaco era sorpreso di tale decisione.

Riportiamo quanto dichiarato dal sindaco Lo Schiavo sulla pagina fb Sei di Salina Se….dove da ieri sera è in corso una discussione sull’argomento.

“Non amo creare eventi per poi perderli…..le motivazioni non sono imputabili all amministrazione, la quale ha assicurato anche per quest anno il contributo agli organizzatori ma non ha potuto assicurare l esosa richiesta di nove mila euro da consegnare ai gestori del porto!!! evidentemente neanche gli imprenditori d economici del posto che si erano impegnati..ci sono riusciti!! Con la speranza che sia l ultimo anno di “spremitura di limoni”……

“ll porto turistico non può essere visto come una mucca da mungere ma una infrastruttura che deve essere il volano sociale ed economico della collettività …ed invece……la storia la conoscete!! Ps alcuni anni fa vennero chiesti agli organizzatori circa 15 mila euro….intervenne il comune il quale si carico del costo di nove mila euro, somma non più sostenibile dal comune! Queste manifestazioni vanno fatte gratuitamente, cosa che verrà valutata nel prossimo bando di gara!!”