Panarea: dal 23 al 4 ottobre i campionati italiani di fotografia subacquea e di safari fotosub

27 settembre 2015 Eventi e Manifestazioni Eolie

 

Alle finali hanno accesso solo i migliori fotografi italiani – crica un centinaio – qualificatisi attraverso le gare selettive, che hanno raggiunto  l’Arcipelago Eoliano da tutte le regioni Italiane.

Presidente di Giuria Giuseppe Pignataro, giurati Silvia Boccato, Angelo Mojetta, Adriano Morettin e Gianni Neto. Alla manifestazione è presente Mario Genovesi, Direttore Sportivo della

Fotografia Subacquea nonché Direttore

{loadposition simply468x60}

Tecnico della Squadra Nazionale.

I Campionati di Fotografia Subacquea sono articolati in tre distinte sessioni.

Partecipano ad essi 35 concorrenti e rispettive modelle/assistenti per la categoria Reflex, 25 concorrenti e modelle/assistenti per la categoria compatte, 20 società composte da due concorrenti più la

modella/assistente nel campionato per società. Per tale Campionato vi è una presenza a Panarea di non meno di 100 subacquei tra concorrenti, modelle, assistenti e accompagnatori.

I Campionati di Safari, disciplina da poco varata dalla Federazione che prevede una sorta di caccia al pesce non cruenta tesa solo a immortalare i soggetti senza arrecar loro danno alcuno, sono articolati in più

sessioni: Quattro categorie per quanto riguarda i Campionati Individuali e un’unica categoria per i Campionati per Società.

La partecipazione prevista per il Safari è di 40 concorrenti nelle varie categorie individuali e di 20 società, composte da due fotografi, nel Campionato a squadre.

Per il Safari vi è la presenza circa 80/100 subacquei tra concorrenti e accompagnatori. In totale sono circa 200 le presenze sull’isola.

La manifestazione è seguita da giornalisti della stampa specializzata e alla stessa sarà dato come sempre grande risalto mediatico, trattandosi per entrambi i Campionati, dell’evento subacqueo e fotografico

sicuramente più importante nel panorama nazionale delle discipline legate al mondo sommerso. Sarà quindi una perfetta occasione per veicolare l’immagine delle Eolie e delle sue acque limpide e trasparenti, sia in Italia che

all’estero.

La scuola fotografica subacquea italiana è da sempre ai vertici a livello mondiale e seguita con attenzione dagli amanti degli sport subacquei di tutto il mondo. Ai campionati partecipano tutti i più grandi nomi del

panorama fotografico nazionale, atleti che hanno conquistato, anche recentemente, titoli mondiali ed europei, nonché diversi campioni italiani di tali discipline.

Un evento, quindi, che vede impegnata la macchina organizzativa per due settimane e che richiederà la indispensabile collaborazione di enti, associazioni, nonché la migliore accoglienza da parte della sempre ospitale

comunità eoliana.

 Francesco Cicciosesso