Stromboli:sperimentato radar laser che può prevedere le eruzioni

27 agosto 2015 Cronaca Eolie

 

L’Enea ha sviluppato questa tipologia di radar laser, o lidar, nell’ambito del progetto europeo “Bridge” (Bridging the gap between gas emissions and geophysical observations at active volcanoes) dell’European Research Council, coordinato da Alessandro Aiuppa dell’Università di Palermo, con lo scopo di migliorare i modelli di previsione delle eruzioni, in modo da preallertare per tempo la popolazione in caso di pericolo.

{loadposition banner1}

“Misurare il biossido di carbonio in pennacchi vulcanici rappresenta una grande sfida scientifica e tecnologica – spiega Luca Fiorani del laboratorio diagnostiche e metrologia del centro Enea di Frascati che ha sviluppato “Billi”- questa sfida è già stata vinta nello scorso ottobre grazie ai test effettuati presso la solfatara di Pozzuoli, che hanno consentito un’osservazione dei gas a distanza moderata”. ( Fonte Il Giornale di Lipari)