Panarea:aveva denunciato il vicino perche’ i suoi galli erano rumorosi, il tribunale lo assolve

3 settembre 2011 Cronaca Eolie

A denunciarlo era stato Pietro Taranto (abita a 150 metri di distanza dal pollaio) che sosteneva che i galli, le galline e i pulcini nei mesi estivi del 2005-06 disturbavano il suo riposo. Difatti ogni mattina dalle 5 alle 7,30 “strepitavano” e non riusciva a chiudere occhio, considerato che aveva il “sonno leggero”. Il giudice Fiocco nelle motivazioni ha sentenziato che “non risulta che l’intensità dello stripitio dei galli sia potenzialmente idoneo a perturbare, oltre la soglia della normale tollerabilità, anche il riposo degli abitanti vicini”.

 

{loadposition simply468x60}