Lipari: è morto all’eta’ di 6 anni Matteo Finocchiaro, la vicenda del piccolo alle Eolie e’ ben nota

22 febbraio 2014 Cronaca Eolie
 
I medici, comunque due seri professionisti, che hanno fatto nascere altri bambini nell’isola “ omettevano- come si legge dagli atti del processo- con un comportamento imperito, negligente ed imprudente di diagnosticare la condizione di sofferenza fetale e quindi di eseguire l’intervento di taglio cesareo per una rapida estrazione del feto”. 
 
{loadposition adsense468x60}
 
La famiglia del bimbo, in questa vicenda giudiziaria, è stata assistita dagli avvocati Gaetano Orto e Luca Frontino. 
 
Il bimbo è deceduto a Messina. 
 
La notizia della morte del piccolo ha fatto calare una cappa di dolore sull’isola dove la triste vicenda è ben nota.
 
Così come noti sono i sacrifici che, nel tempo, hanno dovuto sostenere i suoi genitori sia dal punto di vista fisico che economico.
 
Sacrifici economici che hanno sicuramente avuto il loro peso in una famiglia che non è di certo benestante. 
 
Genitori che, più volte, hanno dovuto combattere contro una burocrazia ottusa e con la mancanza a Lipari di strumenti e professionalità indispensabili per assistere il bimbo.
 
Nonostante tutto non si sono mai arresi e, a costo di enormi sacrifici, sono stati vicini sino in fondo al loro piccolo. Per permettergli di usufruire dei necessari controlli e di adeguate terapie hanno anche deciso, qualche anno fa, di trasferirsi a Messina. 
 
Una scelta non facile se si considera che il padre del bimbo, un operatore ecologico, tutt’oggi lavora a Lipari e fa la spola con Messina.
 
Alla famiglia del piccolo Matteo le condoglianze di SalinaLive
 
(Salvatore Sarpi- Gazzetta Del Sud del 22 febbraio 2014)