Filicudi: Luca Barbareschi non si presenta in tribunale a Barcellona, l’attore gia’ riviato a giudizio per abusivismo edilizio per la sua villa sull’isola

4 dicembre 2013 Cronaca Eolie

 

Il Codacons di Messina rappresentato dall’avvocato Paolo Intilisano si è costituito parte civile.

Barbareschi era stato già è stato rinviato a giudizio per abusivismo edilizio nella sua villa panoramica di Filicudi. 

Fece costruire una piscina nella sua villa, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico senza averne l’autorizzazione.

Disse di aver realizzato la piscina da una cisterna presente dal 1964.

Dopo la verifica dei tecnici del Comune e dei carabinieri dell’isola delle Eolie, era stata anche accertata la realizzazione di un vano tecnico con due finestre, una diversa destinazione del vano scala munito di finestra e una porta che permetteva l’accesso sulla strada comunale. 

Il tutto senza concessione edilizia del Comune di Lipari, senza i pareri della Soprintendenza, del Genio Civile (zona sismica), mentre i movimenti di terra con scavo furono eseguiti senza il parere della Forestale in un’area sottoposta a vincolo idrogeologico.

Venne denunciato nel 2010 alla procura di Barcellona Pozzo di Gotto.

Successivamente ci fu una ordinanza di demolizione con l’invito a ripristinare lo stato dei luoghi.