Arrestato il ragazzo che ha creato il caos sull’aliscafo Eolie-Reggio Calabria

25 agosto 2011 Cronaca Eolie

Il 27enne barcellonese, elettricista, è stato fermato dai Carabinieri della pattuglia della Stazione di Lipari, il cui intervento era stato richiesto poco prima dal personale di bordo dell’aliscafo operante sulla tratta Lipari – Reggio Calabria, poiché un giovane in evidente stato di alterazione psicofisica ne aveva costretto il rientro in porto. In particolare, secondo quanto preliminarmente accertato dai Carabinieri, il 27enne, dopo essersi imbarcato nel tardo pomeriggio di ieri, a bordo del citato mezzo di navigazione della compagnia Ustica Lines, per cause in corso di accertamento arrecava disturbo ai passeggeri, turbando la regolarità della navigazione, tanto da costringere il comandante dell’aliscafo a rientrare al porto di Lipari e richiedere l’intervento dei Carabinieri. Nella circostanza, i Carabinieri, dopo essere saliti a bordo del mezzo di trasporto marittimo, invitavano il prevenuto a seguirli in Caserma per gli accertamenti del caso, ma per tutta risposta il giovane, tentava di darsi alla fuga divincolandosi con spintoni e pugni. Immediatamente bloccato, B. L., nato a Milazzo (ME) cl. 1983, ma residente a Barcellona Pozzo di Gotto (ME), incensurato, veniva tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale ed altresì denunciato in stato di libertà per interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità. Stante il particolare stato di alterazione psicofisica, il prevenuto è stato trasferito presso una struttura sanitaria di Milazzo dove è stato sottoposto a Trattamento Sanitario Obbligatorio, in attesa di giudizio.

{loadposition adsense468x60}